LIBERA

LIBERA sabato 15 giugno:

"Perché la mafia teme la scuola più della la giustizia, la mafia prospera sull'ignoranza della gente, sulla quale può svolgere opera di intimidazione e di soggezione psicologica: solo così la mafia può prosperare".
Antonino Caponnetto

Gli studenti dei licei Vito Volterra di Ciampino, Ugo Foscolo di Albano Laziale, Bruno Touschek di Grottaferrata, Giovanni Vailati di Genzano e Cicerone di Frascati in concerto a sostegno delle attività di Libera nelle scuole di Roma e della provincia.