BERNARD ALLISON + DISCOTECA - ingresso 10 euro

Il figlio del grande Luther Allison per una serata nel nome del blues classico

Classe 1965, Bernard ha iniziato a suonare all'età di 10 anni, dopo aver pescato tra la collezione di dischi del padre i vinili di Magic Sam, Otis Rush, T-Bone Walker, Lightnin' Hopkins, e B.B. King. La passione per il blues rock si è poi cementata con l'ascolto dei nuovi eroi della chitarra, come Stevie Ray Vaughan, Johnny Winter e Jimi Hendrix.

Nel 1990 pubblica il suo primo album da solista, The Next Generation, ai quali fa seguire numerose altre uscite. Nel 1997 muore il padre a causa di un tumore al polmone, e Bernard nel 1999 fa ritorno negli Stati Uniti, per ritrovare le sue radici e continuare la sua carriera nella terra in cui é nato.

A Stazione Birra si presenta con una band esplosiva impreziosita dalla presenza di un vero Hammond B3, dei fiati e delle percussioni.

Website: www.bernardallison.com

MySpace: www.myspace.com/bernardallisongroup