FABRIZIO MORO


COMUNICAZIONE del 25/02/2012

AVVISIAMO IL GENTILE PUBBLICO CHE I TAVOLI PER LA SERATA SABATO 3 MARZO 2012 SONO TERMINATI.

 

APERTURA CANCELLI ORE 20

INIZIO LIVE ORE 22

BIGLIETTO € 15,00

 

Biografia


Nato da genitori calabresi di Vibo Valentia terra a cui è ancora oggi molto legato, studia all'Istituto per la cinematografia e la televisione "Roberto Rossellini".

Moro impara a suonare la chitarra da autodidatta e a 15 anni scrive la sua prima canzone.
La musica gli permette di vivere in pieno la dimensione della borgata che, per lui, rappresenta una forza piuttosto che un impedimento, tanto che proprio l'esperienza della " periferia urbana" fornisce l'ispirazione ai testi delle sue canzoni, dense di personaggi di quella realtà. Le sue canzoni sono una serie di fotografie, di immagini in sequenza di disagi quotidiani, di vicende soprattutto autobiografiche, per raccontare a suo modo nient'altro che la vita.
Per anni si esibisce live con numerose giovani band in locali e pub, presentando un repertorio rock-pop insieme a brani dei Doors, Guns'n'Roses e U2.

Ma il successo e il consenso della grande massa lo ottiene
nel 2007 partecipando alla 57^ edizione del Festival di Sanremo con il brano "Pensa", dedicato alle vittime della mafia, riuscendo a vincere la competizione nella categoria Giovani ed aggiudicandosi anche il Premio Mia Martini della Critica. Vince inoltre il premio sala stampa e tv e nello stesso anno gli viene riconosciuto anche il premio "Lunezia" come miglior cantautore emergente.
Il 1 marzo 2007, in concomitanza con il Festival, esce il terzo album, intitolato appunto "Pensa" che in poco tempo conquista il disco d'oro.

Nel 2008 e' ancora il Festival di Sanremo a riconfermarlo definitivamente.
Con la canzone "Eppure mi hai cambiato la vita" si classifica al 3 posto nella sezione Campioni. In una delle tre serate si esibisce con il leader degli Stadio, Gaetano Curreri e da li nasce un'importante collaborazione artistica. Il 29 febbraio 2008, in concomitanza con il Festival, esce il quarto album, intitolato "Domani", ed e' ancora disco d'oro, grazie anche all'uscita di "Libero"canzone manifesto che viene utilizzata come sigla de "I liceali", fiction generazionale che ottiene un enorme successo.
Il 4 luglio 2008 Fabrizio Moro fa il suo esordio in un concerto live nella cornice del Roma Rock Festival, registrando un grande successo di pubblico, con oltre 9000 spettatori. Fa seguito un tour che lo porta in tutta Italia.

Nel 2009 Fabrizio collabora nuovamente con Gaetano Curreri e gli Stadio, scrivendo il testo di "Resta come sei", brano inserito nel lavoro della band "Diluvio universale"
L'evento piu' importante, pero', e' datato 17 agosto 2009: e' la nascita del suo primo figlio, per il quale sceglie un nome di buon auspicio come Libero.
La paternita' rende piu' esaltante l'intensa attivita' live che anima la sua estate 2009, trascorsa in tour da giugno a settembre, periodo in cui esce un nuovo lavoro, questa volta un EP dal titolo "Barabba".
Il tour si chiude ufficialmente a Roma, il 3 dicembre, con il concerto live a "Stazione Birra".  

 

 

 

La prenotazione del "biglietto e del posto a cena" non comprende il costo della cena.

N.B. PRENOTAZIONI ON-LINE
- Per il pagamento potete usare una qualsiasi carta di credito o di debito, postepay o altre ricaricabili. La fase di pagamento è eseguita direttamente con la banca che è collocata su un SERVER SICURO con dati crittografati.
- Dopo aver effettuato la transazione on-line, ANCHE NEL CASO RICEVIATE UN MESSAGGIO D'ERRORE, prima di effettuare una nuova transazione, attendete qualche minuto e controllate che l'addebito sulla vostra carta non sia stato effettivamente eseguito. Per qualsiasi problematica non esitate a contattarci allo 06-79845959
- I biglietti possono essere ritirati presso la nostra biglietteria dalle 24 successive alla prenotazione  dal mercoledì alla domenica, dalle 15 alle 20, esibendo la mail o l'sms di conferma ed un documento d'identità. Info allo 06-79845959
- Si precisa che nella voce "biglietto con prenotazione cena" non è compreso, ovviamente, il costo della cena.