HUSH+SYD FLOYD

tributo a DEEP PURPLE e PINK FLOYD

HUSH,  Deep Purple Tribute
Lineup:
Massimo Capano:  Voce
Danilo Antonini:     Chitarra
Gaetano Salustri: Basso
Marco Palazzi:    Organo e synth
Marco Arbari:    Batteria

Gli HusH si fomano nel 1998 da una idea di Danilo Antonini e Marco Palazzi. Il desiderio, è di creare una band che dal vivo fosse in grad di riprodurre il sound dei Deep Purple, una delle band che hanno scritto la storia del ROCK.
Già dai primi concerti il l’apprezzamento del pubblico è notevole e le esibizioni al "Radio Londra", "Geronimo's", "Jailbreak", "Totem Village" testimoniano l'eccellente riscontro ottenuto.
Nel 2004-2005, a causa di alcuni avvicendamenti nella line-up, l'attività live è stata ridotta... ma nel 2006 la formazione è tornata ad essere stabile con l'ingresso di Marco Armari alla batteria, Sergio Nominelli al basso, e di Andrea Strappetti alla voce.
Gli anni 2007-2008 vedono la partecipazione alla "Purple Night" del Black Horse di Cemenate (Como) e a
tanti altri concerti nei locali più importanti di Roma e dintorni, fra cui Stazione Birra, Locanda Blues e l'esibizione a Notti Rock.
Nel 2009 entra nella band Gaetano Salustri al basso, determinate dell’avvicinamento al sound degli anni settanta con il suo potente Rickenbacker. L'avventura degli HusH e raggiunge il suo momento
più importante il 4 Settembre 2009, quando hanno l'opportunità di suonare a Stazione Birra con il mitico batterista dei Deep Purple, Ian Paice, per il concerto di apertura della della Stagione 2009 - 2010.
Con Ian Paice alla batteria nel Gennaio 2010 la Band vive una grande esperienza in Spagna: due indimenticabili concerti Sold Out a Vigo e La Coruna.
La stagione invernale 2010 si è conclusa con un nuovo concerto a Stazione Birra, dove gli HusH hanno presentato in reprertorio in gran parte rinnovato.Nell’estate 2010, vi è un altro importantissimo cambiamento all'interno della line-up: il nuovo cantante Massimo Capano, più volte definito come l'interprete di Gillan più fedele presente nella scena Romana, rende il sound della band preticamente indistinguibile da quello della grandiosa MARH II  dei Deep Purple
La stagione 2010 - 2011 vede gli HusH impegnati sul palco dell' Hard Rock Cafe di Bucarest in Romania (anche qui la data è Sold Out) e in Gennaio in una nuova data In Spagna, stavolta a Madrid.
In quasi 13 anni di attività pressochè ininterrotta, gli HusH hanno esplorato l’intero repertorio dei Deep Purple, raffinando di anno in anno la tecnica e l’impatto sonoro.

Sito Web :
http://www.hushband.it

Facebook:
http://www.facebook.com/#!/pages/HUSH-DEEP-PURPLE-TRIBUTE-BAND/41549944657?sk=info


SYD FLOYD, Pink Floyd Tribute


Marco Tribuzio chitarra, voce
Luca Mancini basso, voce
Marco Novielli tastiere, voce
Alberto Maiozzi batteria
Tonino Ciotti sax, chitarra acustica
Micaela Bruno cori
Silviana Consalvi cori

I Syd Floyd nascono dal 1999 da una iniziativa di Marco Tribuzio. Nei successivi due anni si affinano sia la formazione, sia lo spettacolo, fino ad arrivare al periodo 2001/2003 che vede i Syd Floyd girare l'Italia proponendo uno spettacolo il cui marchio è ormai inconfondibile, in cui iniziano a vedersi effetti visivi e costumi di scena. Tra il 2006 ed il 2007 i Syd Floyd decidono di dare una svolta al loro sound. SIlviana Consalvi, corista di eccellenti doti ed il sassofonista Alex Pedini, imprimono alla band un nuovo mood. Gli spettacoli dei Syd, grazie ai loro innesti, si arricchiscono di arrangiamenti sempre più raffinati e di un repertorio ancora più ricco. Ma i cambi di formazione non sono ancora finiti per i Syd Floyd: Marco Novielli già tastierista dei "Lab 70" e Luca Mancini, già bassista dei "Pulse", prendono il posto, rispettivamente, di Fabio D'Andrea e di Manfredi Roberti. Una ricerca sonora maniacale, nel ricostruire le sonorità delle tastiere di Rick Wright ed un basso di grande impatto sonoro, nelle persone di Marco Novielli e Luca Mancini portano i Syd Floyd ad un livello dello spettacolo ancora più alto. Tra le caratteristiche di Luca Mancini non c'è solo quella di essere un bassista di grande impatto, ma anche di essere dotato di una forte personalità creativa ed organizzativa. Ed è proprio da una idea di Luca Mancini, Marco Tribuzio, Simona e Cristiana Trotta, che una sera di gennaio del 2008, viene architettato il progetto "Games for may": uno spettacolo teatrale in cui si fondono in un giusto equilibrio, musica e teatro, musicisti ed attori. Tra il 2008 e il 2009 entrano nella formazione Alberto Maiozzi e Tonino Ciotti. Nonostante la giovane età, l'esperienza professionale e la grande conoscenza della musica dei Pink Floyd, consentono ad Alberto Maiozzi di interpretare al meglio il suo ruolo di nuovo batterista dei Syd Floyd e di aggiungere ancora un altro "mattone nel muro" per una sempre migliore ricerca sonora del gruppo. Tonino Ciotti, musicista polistrumentista, dopo aver conseguito il diploma in clarinetto, concentra nel sax e nella chitarra acustica, strumento questi che arricchiscono ulteriormente il sound della band. Ultima, ma non ultima certo per importanza, è il nuovo ingresso, nell'autunno del 2008, di una cantante da affiancare a Silviana Consalvi. Micaela Bruno dà subito una marcia in più alle polifonie vocali; la sua voce calda ed espressiva "rapisce" subito la band ed anche il pubblico che la ascolta. Nel 2010 i Syd Floyd festeggeranno i 10 anni di ininterrotta attività musicale.

www.sydfloyd.it
http://www.youtube.com/user/sydfloydtribute


info 06.79845959 (Mer.-Dom. dalle 15 alle 23)
ticket@stazionebirra.it

 

La prenotazione del "biglietto e del posto a cena" non comprende il costo della cena.

N.B. PRENOTAZIONI ON-LINE
- Per il pagamento potete usare una qualsiasi carta di credito o di debito, postepay o altre ricaricabili. La fase di pagamento è eseguita direttamente con la banca che è collocata su un SERVER SICURO con dati crittografati.
- Dopo aver effettuato la transazione on-line, ANCHE NEL CASO RICEVIATE UN MESSAGGIO D'ERRORE, prima di effettuare una nuova transazione, attendete qualche minuto e controllate che l'addebito sulla vostra carta non sia stato effettivamente eseguito. Per qualsiasi problematica non esitate a contattarci allo 06-79845959
- I biglietti possono essere ritirati presso la nostra biglietteria dalle 24 successive alla prenotazione  dal mercoledì alla domenica, dalle 15 alle 20, esibendo la mail o l'sms di conferma ed un documento d'identità. Info allo 06-79845959
- Si precisa che nella voce "biglietto con prenotazione cena" non è compreso, ovviamente, il costo della cena.