NOEMI [rinviato, per motivi tecnici, a fine gennaio in data da definire]

per info su rimborsi e/o nuova data tel.06.79845959 [h.15-21 nei giorni d'apertura]

Da Xfactor a Stazione Birra, Noemi presenta il suo ultimo CD. A fine concerto "MEET & GREET" per 30 fortunati

NOEMI nasce a Roma, prima di due sorelle. All'età di sette anni, inizia a prendere lezioni di pianoforte su invito del padre, ed entra a far parte del coro scolastico. Nel 2002 si iscrive all'Università di Roma, nel corso di studi in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo, laureandosi nel 2005, ed intraprendendo la laurea specialistica in "Studi Critici e Storici sul Cinema e la TV". A partire dal 2003, durante il periodo universitario Noemi incide diversi demo insieme all'arrangiatore e compositore indipendente Diego Calvetti; partecipa inoltre alla composizione di nuovi brani con Francesco Sighieri e Pietro Stefanini, già autori di brani per Irene Grandi e Dolcenera. Nel 2006 partecipa come corista allo spettacolo teatrale Donna Gabriella ed i Suoi Figli, diretto da Gabriele Cirilli.

Nel 2007 partecipa alle selezioni di SanremoLab, venendo ammessa tra i dodici finalisti, ma senza rientrare fra i tre vincitori ammessi di diritto al Festival di Sanremo 2008. Enrico Ruggeri, ha dichiarato che, in occasione delle selezioni di SanremoLab in cui faceva parte della giuria, aveva votato per la sua ammissione al Festival di Sanremo. In seguito entra a far parte come solista del gruppo musicale rock dei "Bagajajo Brothers", con i quali fa alcune piccole esibizioni live.

Nell'autunno 2008 supera i provini per la seconda edizione del popolare talent show X Factor ed in seguito diventa una dei quattro selezionati per la categoria "+25", capitanata da Morgan. Nel corso del programma interpreta cover di Tina Turner, Diana Ross, Gianna Nannini, Patty Pravo, Vasco Rossi, Ivano Fossati e Morgan ottenendo un riscontro positivo da parte della giuria e del pubblico, principalmente per la sua vocalità blues e soul. Il suo percorso durante il programma la porta a interpretare brani italiani e internazionali distanti dal suo ambiente musicale. Nel corso della trasmissione, duetta con Morgan in versione ballerino, con il brano Upside down.

Noemi tiene un concerto sulla spiaggia del "Salus Beach" a Ostia a cui presenziano 400 persone. Francesco Facchinetti, presentatore del programma, la invita il 10 aprile 2009 al suo programma radiofonico Very Normal Password, in onda sull'emittente radiofonica RTL 102,5 e passa in esclusiva l'inedito che Noemi avrebbe dovuto presentare alla semifinale, intitolato Briciole, un pezzo blues composto in collaborazione con Marco Ciapelli. Il brano viene pubblicato la sera stessa su Itunes Italia, e dopo 2 giorni raggiunge la posizione numero 1 fra i brani più scaricati. In seguito, debutta alla #2 della classifica ufficiale stilata dalla FIMI, seconda solo alla cover della canzone di Carole King You've Got a Friend realizzata dai finalisti di X Factor 2009.La cantante ha confermato che nel suo primo album di inediti, di prossima registrazione, sarà contenuto un brano scritto da Morgan e Ivano Fossati. Noemi ha rivelato al noto settimanale "Tv Sorrisi e Canzoni" che il suo primo album di inediti sarà pubblicato ad ottobre 2009.

Il nuovo album conterrà 10 canzoni di cui uno scritto direttamente dalla cantante.
Anche Noemi come molte altre cantanti, è stata invitata da Laura Pausini a prendere parte ad Amiche per l'Abruzzo nello stadio S.Siro.
"Sulla Mia Pelle" rappresenta il vero esordio discografico per Noemi e giunge a pochi mesi di distanza dalla pubblicazione del suo primo EP, in grado di conquistare un disco d'oro. La prima fatica della cantante romana è un buonissimo disco di pop italiano, capace di fondere il genere melodico degli anni '70 con un sound più moderno, il tutto cucito alla perfezione sulla particolarissima e bellissima voce di Noemi.
L'apprezzamento per questo album è generale, le dieci canzoni che lo compongono lasciano tutte il segno. Esprimiamo una nota particolare per: "L'amore si odia", intelligente collaborazione con Fiorella Mannoia che padroneggia da ormai più di un mese nella classifica italiana; "Non so amare di più", forse la canzone con l'approccio più soul dell'intero album; "I sentimenti", altra intensa ballata in cui Noemi da il meglio di se; "Per colpa tua", pezzo ironico scritto da Francesco Bianconi dei Baustelle e probabile futuro singolo; "Sulla mia pelle", composta interamente da Noemi, che dimostra di avere tutte le carte in regola per competere anche in futuro.


Noemi rappresenta sicuramente una delle voci più interessanti del panorama italiano e fortunatamente è stata assistita da un team che ha deciso di non "bruciarla" come spesso capita con i cantanti che vengono fuori da un successo televisivo. Dato per assodato il talento della cantante romana, forse con questo album si poteva rischiare di più ma sarebbe stato indubbiamente un passo azzardato. Con "Sulla Mia Pelle" Noemi si è mantenuta sul sicuro, sapendo di non scontentare nessuno e di raccogliere delle grandi soddisfazioni (l'album è già disco d'oro). E per il momento va benissimo così.