PEPPE VOLTARELLI - I Colori Della Musica

L'Ex LEADER de "IL PARTO DELLE NUVOLE PESANTI"

IL CONCERTO è il quinto APPUNTAMENTO DELLA RASSEGNA "I COLORI DELLA MUSICA"

Con le canzoni di "Ultima notte a Mala Strana" continua la turnè acustica insieme a Finaz  della Bandabardo' alla chitarra e Paolo Baglioni alle percussioni.

 

BIO:

Nel 1991 fonda insieme a Franco Catalano, Salvatore De Siena, Massimino Cacciacarne e Amerigo Sirianni Il Parto delle Nuvole Pesanti, band diventata famosa per la sua musica rock folk sperimentale.
Alberto Pirelli (storico produttore dei Litfiba) li nota dopo il CD d'esordio Alisifare e decide di metterli sotto contratto, ma l'operazione non riesce. Il secondo album sarà prodotto dall'etichetta romana Helter Skelter.
La prima formazione della band è di tre elementi diventati poi undici. Dopo un viaggio della speranza verso Palermo in cerca di stimoli umani e musicali la formazione si riduce a nove elementi per l'album Pristafora e successivamente a quattro dopo una lunghissima stagione di concerti in giro per l'Italia.
Nel 1997 esce l'album 4 battute di povertà e nasce il genere tarantella punk. Brani come Lupu, 10 100 1000 e Riturnella diventano simboli di questo nuovo genere che utilizza il tamburello e la fisarmonica su basi punk. Da questo album vengono tratti nell'ordine due singoli: Sule e la cover del brano L'avventura di Domenico Modugno.
Per quindici anni registra sette album con il gruppo, partecipando inoltre a vari film e show musicali in diretta televisiva. Nel 2006 decide di lasciare il gruppo per dedicarsi alla carriera da solista (subentrerà al suo posto Mirco Menna).
Nel 2007 esce la sua prima fatica da solista dal titolo Distratto ma però. Prodotto artisticamente da Alessandro Finazzo (Finaz) della Bandabardò) vede la partecipazione di Roy Paci, Sergio Cammariere, Pau dei Negrita e Giancarlo Cauteruccio. Il disco entra nella cinquina dei finalisti per la targa Tenco 2007 riservata alle opere prime partecipando alle serate conclusive del Premio Tenco al Teatro Ariston di Sanremo. Il brano Distratto ma però viene inserito nella colonna sonora del film Fuga dal call center, opera prima di Federico Rizzo che partecipa al Festival Internazionale del cinema di Karlovy Vary nella Repubblica Ceca. In Fuga dal call center inoltre, Peppe Voltarelli recita la parte di meridionale, guardia giurata e cantante, che ferma la protagonista Isabella Tabarini in un discount perché la scopre a rubare un test di gravidanza.
Del film La vera leggenda di Tony Vilar di Giuseppe Gagliardi, Voltarelli è autore delle musiche e interprete. Il film viene presentato alla prima edizione della Festa del cinema di Roma (2006), al Tribeca Film Festival di New York (2007), al Calgary International Film Festival (2007), all'Italian Film Festival di San Diego (2009), al Festival del Cinema Italiano di Belgrado (2008), al Weird Mob di Sydney (2008) e al Buitoni Film Festival di Dublino (2008).
il 30 ottobre 2008 al Teatro Civico di Alghero riceve il Premio Pino Piras "Canco de Raganal" per l'ironia e il sarcasmo della sua ricerca musicale
L'opera Angolo somma zero debutta al festival teatrale di Festambiente Sud a Vico del Gargano. Lo spettacolo, scritto e recitato da Alessandro Langiu, vede sulla scena Peppe Voltarelli suonare e recitare la parte di un suonatore per matrimoni nella Puglia delle fabbriche tra Brindisi, Taranto e Manfredonia. Lo spettacolo, di forte impatto emotivo, pone l'attenzione sulle morti bianche e sulla situazione drammatica delle famiglie pugliesi che hanno perso i propri cari per malattie contratte sul posto di lavoro.
Il 2 aprile 2009 esce il disco Duisburg Nantes Praga il bootleg live, registrato dal vivo durante il tour europeo del 2008. Disco impegnato contro la mafia, in meno di un anno vende oltre 2000 copie senza essere distribuito nei negozi, ma solo con vendita on line e durante i concerti.
il 23 luglio 2009 a san Salvatore Telesino (Benevento) riceve il Premio Anselmo Mattei
Nel 2009 il disco Distratto ma però viene distribuito in Argentina dalla casa discografica Los Años Luz. La tournée di presentazione tocca anche il Canada, gli Stati Uniti e il Messico. Suona inoltre sul palco del Concerto del Primo Maggio a Roma.
A marzo 2010 esce il secondo album da solista, On The Road LIVE. Compone inoltre le musiche per l'opera teatrale Medea e la luna, tratta da Lunga notte di Medea di Corrado Alvaro e messa in scena da Giancarlo Cauteruccio.
Il 13 aprile 2010 esce il suo terzo album da solista, Ultima notte a Malà Strana (Otr-Universal). Il 1 maggio partecipa al concerto di Piazza San Giovanni a Roma con il percussionista siciliano Alfio Antico, i Lautari e Ramon della Bandabardo', suonando "sta Città" "Iamavanti" e "Anima ngignusa".
Il 5 agosto debutta a Bonefro Teatro Sud con lo spettacolo "Lamento triste di Costantino Panecaldo", aggiudicandosi il premio come miglior testo e migliore interprete della rassegna diretta da Stefano Sabelli.
Il 23 settembre 2010 "Ultima notte a Mala Strana" esce in Francia per la prestigiosa etichetta Chant du monde e distribuito in Europa da Harmonia Mundi il disco viene presentato in anteprima a Parigi con un concerto al teatro Alhambra il 28 settembre

______________________________________

N.B. PRENOTAZIONI ON-LINE

- Per il pagamento potete usare una qualsiasi carta di credito o di debito, postepay o altre ricaricabili. La fase di pagamento è eseguita direttamente con la banca che è collocata su un SERVER SICURO con dati crittografati.
- Dopo aver effettuato la transazione on-line, ANCHE NEL CASO RICEVIATE UN MESSAGGIO D'ERRORE, prima di effettuare una nuova transazione, attendete qualche minuto e controllate che l'addebito sulla vostra carta non sia stato effettivamente eseguito. Per qualsiasi problematica non esitate a contattarci allo 06-79845959
- I biglietti possono essere ritirati presso la nostra biglietteria dalle 24 successive alla prenotazione  dal mercoledì alla domenica, dalle 15 alle 20, esibendo la mail o l'sms di conferma ed un documento d'identità. Info allo 06-79845959
- Si precisa che nella voce "biglietto con prenotazione cena" non è compreso, ovviamente, il costo della cena.