RAPHAEL GUALAZZI

 

APERTURA CANCELLI ORE 20

INIZIO LIVE ORE 22

BIGLIETTO € 20,00 (ancora disponibili in cassa)

 

biglietti disponibili anche in tutti punti vendita GREENTICKET (www.greenticket.it)


Biografia


Raphael Gualazzi nasce ad Urbino l'11 novembre 1981. Dopo aver intrapreso gli studi di pianoforte
al Conservatorio Rossini di Pesaro, dove è stato avviato all'apprendimento degli autori classici,
estende la sua ricerca musicale anche nel campo del Jazz, Blues e della Fusion, collaborando con
qualificati artisti del settore e distinguendosi per le sue peculiari qualità vocali e strumentali.
La sua musica nasce dalla fusione della tecnica Rag-time dei primi anni del '900 con la liricità del
Blues, del Soul e del Jazz nella sua forma più tradizionale. Le sonorità tipiche del pre-jazz e dello
stride-piano di Scott Joplin, Jelly Roll Morton, Fats Waller, Art Tatum e Mary Lou Williams, e il blues di
Ray Charles e Roosevelt Sykes vengono attualizzate da Raphael Gualazzi con uno stile personalissimo
dove la tradizione convive con le influenze più innovative di artisti eclettici come Jamiroquai e Ben
Harper.
Dal 2005 Raphael Gualazzi partecipa ad importanti festival come il Fano Jazz, il Java Festival di
Giakarta e l’Argo Jazz, Ravello International Festival ed altri e nel 2008 esce in Francia, su etichetta
Wagram, la compilation “Piano jazz” che include il brano “Georgia on my mind” interpretato da
Raphael Gualazzi oltre a composizioni di grandissimi artisti come Nora Jones, Diana Krall, Art Tatum,
Ray Charles, Jimmie Cullum, Michael Petrucciani, Chick Corea, Thelonious Monk, Dave Brubeck, Nina
Simone, Duke Ellington.
Dopo essere stato invitato ad esibirsi in Vermont e New Hampshir all’interno del progetto “The
History & Mystery of Jazz”, che l’ha visto al fianco di musicisti del calibro di Michael Ray (Sun Ra
Arkestra, Kool & The Gang), Steve Ferraris (Sun Ra Arkestra, Charlie Haden), Jamie Mc Donald, Nick
Cassarino, Bob Gullotti, John McKenna, nel settembre del 2009 Raphael Gualazzi incontra Caterina
Caselli, firma con Sugar un contratto discografico.
Giunto all’attenzione del grande pubblico grazie alla cover di “Don’t stop”, il celebre successo degli
anni ’70 della storica band Fleetwood Mac, scelta come colonna sonora dello spot televisivo di eni,
nell’estate 2010 Raphael Gualazzi si esibisce all’ Heineken Jammin Festival, al prestigioso Pistoia Blues
Festival e al Giffoni Film Festival per poi debuttare in settembre al Blue Note Milano dove presenta
il suo primo omonimo ep digitale contenente 4 brani con il quale giunge alla vetta della classifica di
iTunes.
Nel frattempo con il brano “Reality and Fantasy” nel remix di Gilles Peterson, entrato anche a far
parte delle compilation Nova Tunes 2.2 e Hotel Costes ai vertici delle classifiche di vendita digitali in
tutto il mondo, Raphael Gualazzi conquista l’air play di alcuni dei più prestigiosi network francesi e a
dicembre si esibisce al Louvre per debuttare poi al Sunside Club di Parigi, tempio della musica jazz,
dove presenta il suo repertorio ai media europei.
Nel febbraio del 2011 Raphael Gualazzi si presenta al Festival di Sanremo con il brano “Follia
d’amore” e conquista il primo posto della categoria Giovani, oltre al Premio della Critica “Mia Martini,
il premio della Sala Stampa Radio e Tv, il Premio Assomusica per la migliore esibizione live 2011 e il
Premio Siae come miglior compositore 2011. Il brano, scritto prodotto e arrangiato dallo stesso
Gualazzi, è contenuto in “Reality and Fantasy”, album d’esordio su etichetta Sugar, che esce il 16
febbraio. Contemporaneamente “Follia d’amore”, nella versione cantata in inglese, viene inserita nella
colonna sonora di “Manuale d'amore 3”, il film diretto Giovanni Veronesi e interpretato, tra gli altri, da
Robert De Niro e Monica Bellucci.
In maggio, dopo 13 anni di assenza dell’Italia, Raphael Gualazzi partecipa all’Eurovision Song
Contest a Düsseldorf dove, a grande sorpresa, si classifica secondo aggiudicandosi anche il primo
premio della giuria tecnica. Nel corso dell’estate raduna oltre 35.000 spettatori nel corso di un tour di
circa 40 date, molte delle quali sold out, nelle più belle arene e anfiteatri d’Italia.
A suggellare il successo dell’album “Reality and Fantasy”, il 18 ottobre 2011 esce una
SPECIAL EDITION contente alcuni brani inediti nella parte audio e il DVD “Live Documentary”:
un progetto, scritto e diretto da Paolo Marchione, che raccoglie le immagini del concerto del 24
giugno alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica di Roma e un’intervista in cui Raphael offre
una panoramica del suo percorso artistico e racconta la passione che l’ha portato oggi ad esibirsi
davanti alle platee di tutta Europa.

 

 

 

 

La prenotazione del "biglietto e del posto a cena" non comprende il costo della cena.

N.B. PRENOTAZIONI ON-LINE
- Per il pagamento potete usare una qualsiasi carta di credito o di debito, postepay o altre ricaricabili. La fase di pagamento è eseguita direttamente con la banca che è collocata su un SERVER SICURO con dati crittografati.
- Dopo aver effettuato la transazione on-line, ANCHE NEL CASO RICEVIATE UN MESSAGGIO D'ERRORE, prima di effettuare una nuova transazione, attendete qualche minuto e controllate che l'addebito sulla vostra carta non sia stato effettivamente eseguito. Per qualsiasi problematica non esitate a contattarci allo 06-79845959
- I biglietti possono essere ritirati presso la nostra biglietteria dalle 24 successive alla prenotazione  dal mercoledì alla domenica, dalle 15 alle 20, esibendo la mail o l'sms di conferma ed un documento d'identità. Info allo 06-79845959
- Si precisa che nella voce "biglietto con prenotazione cena" non è compreso, ovviamente, il costo della cena.